Le macchine offset

I pezzi principali di una macchina stampatrice offset sono: il cilindro porta forma, il cilindro intermedio, il cilindro pressore, gli umidificatori e gli inchiostratori.

Il funzionamento è semplice: al cilindro porta forma viene agganciata una lastra contenente i caratteri sotto forma di grafismi e contrografismi, la lastra deve essere umidificata e inchiostrata; tramite pressione i grafismi vengono passati sul cilindro intermedio e da questo sulla carta, sempre tramite pressione tra i vari passaggi.

offset
Nell'immagine: rappresentazione del meccanismo offset

I vantaggi della stampa offset sono l’alta qualità del risultato data l’elevata definizione che si crea proprio in seguito al sistema; la possibilità di stampare su più tipi di carta, come quella ruvida ad esempio grazie al cilindro intermedio in caucciù, capace di adattarsi a qualsiasi tipo di superficie; alta qualità e definizione anche per grandi quantità di stampe causa la mancata usura dei componenti della macchina.

La velocità di stampa è di circa 15000 fogli all’ora.


Risorse esterne: